Rilassamento cutaneo, quali le cause? Come prevenirlo al meglio e combatterlo?

 In Formazione Tecnico-Estetica
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Rilassamento cutaneo, quali le cause? Come prevenirlo al meglio e combatterlo?

Pelle poco elastica, rughe, pelle atonica e cadente: il rilassamento cutaneo è un incubo per molte donne. Ecco le cause ed i possibili rimedi più efficaci

Rilassamento Cutaneo: dentro queste parole si nasconde uno dei problemi più comuni alle donne. Credi sia solo frutto di un normale processo di invecchiamento dei tessuti? Hai mai provato ad aiutare le Tue Clienti con trattamenti mirati? Ecco come e perché nasce, e quali i rimedi più adatti!

 

Il Rilassamento Cutaneo vede come propria manifestazione principale l’invecchiamento dei tessuti, come accade nel caso delle Adiposità localizzate, su cui ti abbiamo proposto un approfondimento poco tempo fa.

Come nasce più esattamente il rilassamento cutaneo?

Si tratta di un fenomeno fisiologico dettato dal naturale rallentamento dell’attività cellulare, del malfunzionamento del circolo sanguigno a livello capillare e nello strato sottocutaneo.

Può essere causato anche da una perdita di peso rilevante e improvvisa, a seguito di una dieta ad esempio, o di una gravidanza.

 

Le cellule cutanee o tissutali – come le altre del nostro organismo – sono soggette ad un ciclo di vita che volta per volta le rinnova portando alla sostituzione delle cellule più vecchie con delle cellule nuove.

Che cosa accade col passare degli anni?

Con il passare del tempo la velocità e la qualità della sostituzione delle cellule si riduce e così si forma una pelle più sottile e fragile. Pensa che mentre a vent’anni la sostituzione avviene all’incirca ogni 2 settimane, a cinquant’anni questo accade in media ogni 9 settimane!

Causa di ciò è a sua volta il calo di produzione del collagene, fatto che di per sé – insieme alla diminuzione di elastina – accelera il processo di invecchiamento causando appunto il Rilassamento Cutaneo.

 

Accade a tutti? In quali punti del corpo?

Accade a tutti ed a tutte le donne in particolare, ma in modo differente da persona a persona, manifestandosi attraverso la formazione di rughe e la perdita di elasticità della pelle!

Soggettive sono anche le zone del corpo in cui questo inestetismo può colpire!

Non si tratta di un fenomeno legato esclusivamente alla presenza di grasso corporeo o adiposità localizzate tuttavia. Ecco quali possono essere le principali cause del Rilassamento Cutaneo:

  • Abitudini alimentari scorrette – Mangiare molto o mangiare molto poco, bere poca acqua e assumere molto sale e conservanti o comunque fare in modo di cambiare peso rapidamente e spesso: questa è una prima causa accertata
  • Farmaci – Alcuni farmaci come la pillola contraccettiva che favoriscono la produzione degli estrogeni possono – attraverso la ritenzione idrica e l’insorgere della cellulite – favorire il rilassamento cutaneo. Anche cortisone e cure ormonali in genere possono avere lo stesso effetto
  • Sovrappeso – La maggiore quantità di grasso va naturalmente nella stessa direzione
  • Poco esercizio fisico – L’esercizio fisico fa bene a tutte le età ed ha il potere di rallentare la perdita di tonicità proprio grazie al fatto che il ricorso regolare alle attività favorisce la qualità della sostituzione delle cellule!

Altri fattori sono fumo, caldo, stress, insufficienza venosa o linfatica, postura scorretta, invecchiamento. Si tratta di fattori che generano una riduzione dell’ossigenazione del derma e del sottocute ed un rallentamento del ricambio cellulare della pelle con un ulteriore effetto sgradito: l’aumento del gonfiore e la perdita del tono dei tessuti.

 

Come si presenta il Rilassamento Cutaneo?

Segnali inequivocabili di questo inestetismo sono:

  • Tessuti rilassati e molli al tatto: la pelle si presenta atonica e “spenta”
  • La cellulite si presenta “fluttuante” se stimolata al tatto e raggiunge spesso interno cosce, braccia e addome
  • Si abbina spesso ad uno scarso tono muscolare: l’esercizio fisico è molto importante per prevenirne ed attenuarne gli effetti

Come nel caso della Cellulite, il rilassamento cutaneo è frutto di un insieme di fattori che passano per la circolazione sanguigna finendo per influire sulla natura e la reattività del Collagene, la proteina presente nel tessuto della pelle che degradando causa appunto il rilassamento e la perdita di elasticità!

L’irrorazione sanguigna tende a diminuire con il passare degli anni e combinandosi a questi fattori genera il Rilassamento.

 

Come prevenire e trattare il Rilassamento Cutaneo

Cosa dà tono ai tessuti? Come abbiamo avuto modo di vedere durante i nostri eventi di Alta Specializzazione e Formazione professionale, una serie di trattamenti abbinati ai giusti prodotti quali creme ed olii sono in grado di RASSODARE e RESTITUIRE TONO alla pelle colpita dal rilassamento.

Tali trattamenti si rendono necessari in quanto come nel caso delle adiposità localizzate che danno origine alla cellulite, il rilassamento si concentra in particolare in alcune zone del corpo.

Le STRATEGIE con le quali andiamo ad impattare sono 2:

  1. Quella alimentare
  2. Quella dei massaggi e trattamenti corpo

Sui trattamenti proposti da L’Eccellenza in Estetica

La strategia alimentare passa per:

  • Alimentazione corretta composta di sostanze antiossidanti quali frutta e verdure crude, il tutto inserito in una dieta bilanciata
  • Proteine ed acidi grassi essenziali che aiutano a fornire il giusto apporto alla consistenza della pelle
  • Mangiare pesce 2 volte a settimana per l’assorbimento di acidi grassi come l’Omega3
  • Assumere vitamine A, B e D attraverso alimenti quali uova, latte, pomodoro fresco e cetriolo

I TRATTAMENTI più ADATTI al Rilassamento Cutaneo:

  • Biorivitalizzazione, fatta con l’ausilio di esperti secondo precisi protocolli: il suo scopo principale è quello di stimolare la funzionalità cellulare
  • Filler all’acido Ialuronico, che serve a contrastare i cedimenti cutanei
  • DRENAGGIO e DEPURAZIONE dei tessuti: proponiamo un programma rassodante in grado di ridurre liquidi, tossine e grassi che si sono accumulati nel tempo
  • RASSODIAMO con bendaggi, fanghi gel allo scopo di ridare NUOVA COMPATTEZZA ed elasticità alla pelle
  • TONIFICHIAMO, diamo cioè spazio ai tessuti muscolari perché occupino il “vuoto” lasciato da liquidi e grassi
  • IDRATIAMO, perché in questo modo la pelle rallenterà il processo di invecchiamento ed apparirà visibilmente più tonica!

 

Ognuno di questi trattamenti specifici va studiato da vicino con l’ausilio di esperti: non perdere la possibilità di migliorare la pelle delle tue clienti e renderle soddisfatte. Se è vero che l’invecchiamento cutaneo è inevitabile è altrettanto vero che intervenendo con procedure non invasive ed invitando le tue clienti a prendersi cura del proprio corpo in maniera costante consentirà:

  • A loro, di essere sempre soddisfatte e contente di se stesse, dentro e fuori
  • A Te, di poter svolgere al meglio il tuo lavoro e poter guadagnare di più

La qualità premia, SEMPRE.

Scrivici qui sotto per avere maggiori informazioni sugli eventi di Settembre e Ottobre 2017, rivolti ESCLUSIVAMENTE ad estetiste professioniste. I Corsi de L’Eccellenza in Estetica sono a numero limitato.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Commenti

commenti

Recommended Posts

Cosa cerchi?