Grasso corporeo e adiposità localizzate: come prevenirle? Come combatterle con trattamenti non invasivi?

 In Formazione Tecnico-Estetica
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Grasso corporeo e adiposità localizzate: come prevenirle? Come combatterle con trattamenti non invasivi?

Sei a conoscenza delle migliori strategie per trattare l’accumulo di grasso corporeo? Ecco da dove cominciare per prevenire le adiposità diffuse

Il grasso corporeo è un inestetismo che viene percepito in maniera nettamente diversa da ogni donna. Soprattutto in questa stagione, ti sarà stato chiesto tante volte il giusto supporto per provare – se non a risolvere – quantomeno a ridurre il problema. Sei riuscita a trasmettere alle tue clienti l’idea che questo tipo di problemi che coinvolgono la nostra pelle, si possono risolvere senza arrivare necessariamente ad un intervento chirurgico? Quante volte sei riuscita a prenderlo “in tempo” e fare in modo che le tue clienti arrivassero alla stagione estiva con la convinzione di essere pronte, e di piacersi?

 

Analizziamo insieme in modo più approfondito la questione. Il grasso ha diverse importanti funzioni per il nostro organismo.

  • Innanzitutto in esso vengono accumulate le calorie in eccesso nel nostro organismo. Tali calorie diventano delle vere e proprie RISERVE quando la persona ha fame
  • Il grasso rilascia inoltre gli ormoni che controllano il metabolismo.
grasso-corporeo-tessuti-adiposi-al-microscopio

Tessuti di Grasso Corporeo al microscopio

Il grasso corporeo o adipe viene usualmente classificato in 4 categorie:

  1. Il GRASSO BRUNO è quello meno presente nel corpo umano, mentre più spesso e soprattutto in maggiore quantità si trova negli animali, specialmente quelli che vanno in letargo. Questo fenomeno è direttamente legato alla sua funzione, che è quella di fornire calorie al corpo. È proprio bruciando queste calorie che contribuisce a mantenere il corpo al caldo.

Recenti studi hanno dimostrato che il grasso bruno – considerato come un elemento positivo nel corpo umano – può aggredire e bruciare il grasso bianco, che ha tuttavia proprie “nobili” funzioni. Alla base di questi studi la possibilità di combattere l’obesità con terapie non invasive che, tuttavia, sono ancora in fase di sperimentazione e ricerca. Fai attenzione dunque a proclami sensazionali in questa direzione!

  1. Il GRASSO BIANCO, maggiormente presente nel corpo umano, ha una funzione altrettanto importante: quella cioè di immagazzinare energia e generare ormoni che vengono poi secreti nel flusso sanguigno. Si tratta di cellule adipose in grado accumulare riserve attraverso i trigliceridi.

Il grasso bianco quindi – così come quello bruno – è importantissimo per il nostro organismo! Bisogna però ricordare che in entrambi i casi, è IL SUO ECCESSO a generare problemi importanti di salute legati, ad esempio, all’obesità e al diabete.

  1. Il GRASSO SOTTOCUTANEO che – come la parole indica – si trova sotto la pelle, è localizzato in zone quali COSCE, NATICHE e ADDOME. Esso è la prima causa di circolazione di acidi grassi liberi. Anche il grasso sottocutaneo può avere degli effetti benefici per l’organismo e sempre che non si accumuli in quantità eccessive. Attenzione a distinguerlo però dal grasso viscerale!
  2. Il GRASSO VISCERALE o PROFONDO, è pericoloso per la sua stessa conformazione! Il tessuto adiposo viscerale si insinua tra gli organi interni ed accumula, favorendo l’aumento di sostanze infiammatorie. Può alterare la funzionalità degli ormoni che regolano le attività del nostro corpo!

Si tratta della forma di grasso più pericoloso. Esso può portare infatti a malattie quali diabete di tipo 2, patologie cardiovascolari, steatosi e morbo di Alzheimer.

 

Adiposità generalizzata e adiposità localizzata

Ci sono due modi in cui il grasso o adipe può accumularsi sul corpo. Quando il tessuto adiposo si distribuisce in maniera omogenea su tutto il corpo, parliamo di adiposità generalizzata.

In caso contrario di adiposità localizzata. È proprio l’adiposità localizzata che viene percepita come inestetismo ed arriva a generare malessere psicologico nelle tue clienti.

Nel corpo femminile infatti, le zone in cui più comunemente si accumula il grasso, sono:

  • Glutei
  • Addome
  • Fianchi
  • Ginocchia
  • Esterno coscia

In queste parti del corpo il grasso tende a manifestarsi a causa degli enzimi lipolitici che, inibiti dalla attività locale degli estrogeni femminili, non riescono più a bruciare il tessuto adiposo.

Ecco come appare la tendenza all’accumulo dei grassi su parti specifiche del corpo, nell’uomo e nella donna:

grasso-corporeo-adiposità-localizzate-come-prevenirle-e-combatterle-eccellenza-in-estetica

Quali sono le caratteristiche delle adiposità localizzate? Quali le cause?

Sesso, età, componenti genetiche, attività fisica, sono gli elementi che differenziano la presenza di grasso corporeo da persona a persona. Scopriamo da vicino come sono in grado di agire e perché favoriscono la crescita del tessuto adiposo.

  • Nelle donne, come puoi notare dalla figura sopra, le zone in cui il grasso tende ad accumularsi sono quelle delle anche, delle natiche, delle cosce e dell’addome. I tessuti adiposi tendono ad aumentare di volume col passare del tempo, in relazione alle attività ormonali.

Mentre una maggiore presenza di estrogeni favorisce l’accumulo di grasso nelle cosce e nei glutei, i livelli plasmatici di diversi ormoni tendono a favorire l’aumento dell’adiposità a livello addominale.

  • Allo stesso tempo e in concomitanza con livelli differenti di estrogeni, è l’età ad influire maggiormente sull’accumulo di grassi. Nelle donne sopra i 40 anni questo fenomeno è molto più comune. Il calo degli estrogeni infatti in questi casi è più netto.
  • Le componenti genetiche giocano un ruolo importante nella predisposizione alla crescita ed agli accumuli di grasso corporeo. Questa però non può essere una giustificazione per chi soffre del problema! Una dieta equilibrata ed un’attività fisica costante sono sempre IMPORTANTI per ridurre i tessuti adiposi in eccesso!

 

Come prevenire e come trattare le adiposità localizzate?

La prevenzione rispetto alla crescita ed all’accumulo di tessuti adiposi può essere determinante. Stili di vita ed alimentazione sono certamente in grado di dare una mano! Tuttavia data la molteplicità di fattori che scatenano questi fenomeni, un TRATTAMENTO ESTETICO specialistico è la migliore soluzione al problema.

Nello specifico, ecco i trattamenti NON INVASIVI che è più opportuno utilizzare per ridurre il grasso corporeo:

  • Creme iperemizzanti, fanghi e bendaggi – l’IPERTERMIA stimola la circolazione sanguigna ed aumentando il flusso di sangue DIRETTAMENTE NELLA ZONA DEL CORPO INTERESSATA facilita lo smaltimento del grasso in eccesso. I massaggi vanno fatti in modo costante e fino al completo assorbimento del prodotto
  • I Massaggi ed i prodotti Drenanti portano all’eliminazione di sostanze tossiche, tossine e liquidi in eccesso. In questo modo favoriscono la diminuzione del grasso

Consigli Utili e prevenzione

Come può l’attività fisica aiutare il trattamento e l’eliminazione di adiposità localizzate?

Il problema principale nel trattamento dei tessuti adiposi sta proprio nel fatto che bisogna colpire SPECIFICHE ZONE DEL CORPO. È per questo che al di là dei trattamenti locali, l’esercizio fisico può essere utile – oltre che per un generale benessere del corpo e per una buona tenuta del metabolismo – quando è concentrato su particolari esercizi di muscolazione. Attraverso la stimolazione muscolare infatti si favorisce la secrezione di alcuni ormoni che ACCELERANO lo smaltimento di grasso corporeo in eccesso.

 

Consumi alimentari, quali i veri alleati del grasso?

Bibite zuccherate, ALCOLICI, grassi saturi presenti in cibi come burro, insaccati, carni rosse, sono autentici alleati dell’adipe! Come la margarina ed il burro di arachidi, sono da evitare o ridurre al minimo per non favorire l’accumulo di grassi.

 

Le adiposità localizzate sono certamente il cruccio di molte delle tue clienti, fai in modo di non giungere all’estate senza aver dato i consigli giusti e senza aver proposto i migliori trattamenti. La migliore strategia è quella di considerare il problema anche in altri periodi dell’anno.

Ricorda che al di là di essere inestetismi, i problemi legati all’eccesso di tessuti adiposi possono configurarsi come malattie molto serie. Abbi cura delle tue clienti!

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Commenti

commenti

Recommended Posts

Cosa cerchi?